. .
www.informacalcio.it
 

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Giovani Promesse...
. Preparazione Atletica Go back
Autore Messaggio
LaTarantola74

Registrato: 02/08/17 14:35
Messaggi: 4
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto: Preparazione Atletica
Buongiorno a tutti, 
come capirete dal mio nickname sono veramente avvelenata con la società sportiva precedente di mio figlio. 
Mio figlio fino a febbraio 2017 giocava nella categoria Allievi essendo un 2000, poi da marzo è stato passato juniores come aggregato sempre allievi. 
Ad aprile aveva già manifestato a questo pseudo direttore generale l'intenzione di voler cambiare società chiedendo appunto lo svincolo che è stato negato. 
Al 30 giugno essendo lui appunto allievo il vincolo è scaduto, quindi ai primi di luglio è andato a fare il provino in un'altra società e qui sono iniziati i nostri problemi. 
Questa specie di individuo scusate il termine ma capirete adesso il motivo ha chiesto la bellezza di €2500 per il solo anno uno di preparazione che secondo lui è da attribuire alla sua società. 
Gli anni precedenti non può chiederlo perché l'anno prima la società è fallita e l'hanno ancora precedente mio figlio giocava in CSI. 
Può chiedere tutti quei soldi? 
Può impedire al ragazzo di andare in un'altra società? 
Ha provato a chiamare lui, direttore, mio figlio per convincerlo, ha fatto chiamare dall'allenatore sta facendo gioco sporco. 
La news di oggi è che siamo noi genitori e il ragazzo a non volere più cambiare società ma di stare con lui, la nuova società si è sentita un po' presa in giro ma noi non c'entriamo assolutamente nulla quindi devo andare anche a scusarmi per una cosa di cui non siamo gli artefici. 
Posso fare qualche esposto in Figc, essendo mio figlio anche minorenne posso denunciarlo perché continua a chiamarlo? 
Se non chiama lui direttamente fa chiamare dagli altri divulgando il cellulare anche di mio figlio. 
Potete aiutarmi grazie mille 
P.s. la società o presunta tale, si trova a Cinisello Balsamo. 

LaTarantola
pdn-lbr

Registrato: 29/11/03 17:06
Messaggi: 5255
Residenza: bresso
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto: Re: Preparazione Atletica
LaTarantola74 ha scritto:
Buongiorno a tutti, 
come capirete dal mio nickname sono veramente avvelenata con la società sportiva precedente di mio figlio. 
Mio figlio fino a febbraio 2017 giocava nella categoria Allievi essendo un 2000, poi da marzo è stato passato juniores come aggregato sempre allievi. 
Ad aprile aveva già manifestato a questo pseudo direttore generale l'intenzione di voler cambiare società chiedendo appunto lo svincolo che è stato negato. 
Al 30 giugno essendo lui appunto allievo il vincolo è scaduto, quindi ai primi di luglio è andato a fare il provino in un'altra società e qui sono iniziati i nostri problemi. 
Questa specie di individuo scusate il termine ma capirete adesso il motivo ha chiesto la bellezza di €2500 per il solo anno uno di preparazione che secondo lui è da attribuire alla sua società. 
Gli anni precedenti non può chiederlo perché l'anno prima la società è fallita e l'hanno ancora precedente mio figlio giocava in CSI. 
Può chiedere tutti quei soldi? 
Può impedire al ragazzo di andare in un'altra società? 
Ha provato a chiamare lui, direttore, mio figlio per convincerlo, ha fatto chiamare dall'allenatore sta facendo gioco sporco. 
La news di oggi è che siamo noi genitori e il ragazzo a non volere più cambiare società ma di stare con lui, la nuova società si è sentita un po' presa in giro ma noi non c'entriamo assolutamente nulla quindi devo andare anche a scusarmi per una cosa di cui non siamo gli artefici. 
Posso fare qualche esposto in Figc, essendo mio figlio anche minorenne posso denunciarlo perché continua a chiamarlo? 
Se non chiama lui direttamente fa chiamare dagli altri divulgando il cellulare anche di mio figlio. 
Potete aiutarmi grazie mille 
P.s. la società o presunta tale, si trova a Cinisello Balsamo. 

LaTarantola


Signora se Suo figlio andrà a giocare in una società che ha la prima squadra che gioca in serie D, il prezzo richiesto come premio di preparazione è giusto. Se invece la categoria è inferiore, promozione o prima categoria o seconda categoria, il premio di preparazione è decisamente più basso.
Chieda alla nuova società di fare il calcolo del premio di preparazione.
In ogni caso il passaggio alla nuova società non può essere gratuito.
MALEX01

Registrato: 15/09/06 21:14
Messaggi: 5577
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
La solita storia che si ripete anche grazie alla mancanza di chiarezza che regna in tutte le società nessuna esclusa e nella presunzione da parte di tanti genitori che firmando i cartellini annuali anziché i vincoli pluriennali pensano di aver risolto tutti i problemi. Poi trovo poco edificante che vengano chiesti soldi direttamente ai genitori perché gli aspetti economici dovrebbero essere solo ed esclusivamente risolti tra società. Ovviamente il problema è a monte perché se le attuali norme consentono ad un minorenne di apporre una firma e ai genitori di disporre per il figlio minorene un vincolo fino al compimento del venticinquesimo anno di età non ci si può fare nulla.
LaTarantola74

Registrato: 02/08/17 14:35
Messaggi: 4
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto: Re: Preparazione Atletica
pdn-lbr ha scritto:
LaTarantola74 ha scritto:
Buongiorno a tutti, 
come capirete dal mio nickname sono veramente avvelenata con la società sportiva precedente di mio figlio. 
Mio figlio fino a febbraio 2017 giocava nella categoria Allievi essendo un 2000, poi da marzo è stato passato juniores come aggregato sempre allievi. 
Ad aprile aveva già manifestato a questo pseudo direttore generale l'intenzione di voler cambiare società chiedendo appunto lo svincolo che è stato negato. 
Al 30 giugno essendo lui appunto allievo il vincolo è scaduto, quindi ai primi di luglio è andato a fare il provino in un'altra società e qui sono iniziati i nostri problemi. 
Questa specie di individuo scusate il termine ma capirete adesso il motivo ha chiesto la bellezza di €2500 per il solo anno uno di preparazione che secondo lui è da attribuire alla sua società. 
Gli anni precedenti non può chiederlo perché l'anno prima la società è fallita e l'hanno ancora precedente mio figlio giocava in CSI. 
Può chiedere tutti quei soldi? 
Può impedire al ragazzo di andare in un'altra società? 
Ha provato a chiamare lui, direttore, mio figlio per convincerlo, ha fatto chiamare dall'allenatore sta facendo gioco sporco. 
La news di oggi è che siamo noi genitori e il ragazzo a non volere più cambiare società ma di stare con lui, la nuova società si è sentita un po' presa in giro ma noi non c'entriamo assolutamente nulla quindi devo andare anche a scusarmi per una cosa di cui non siamo gli artefici. 
Posso fare qualche esposto in Figc, essendo mio figlio anche minorenne posso denunciarlo perché continua a chiamarlo? 
Se non chiama lui direttamente fa chiamare dagli altri divulgando il cellulare anche di mio figlio. 
Potete aiutarmi grazie mille 
P.s. la società o presunta tale, si trova a Cinisello Balsamo. 

LaTarantola


Signora se Suo figlio andrà a giocare in una società che ha la prima squadra che gioca in serie D, il prezzo richiesto come premio di preparazione è giusto. Se invece la categoria è inferiore, promozione o prima categoria o seconda categoria, il premio di preparazione è decisamente più basso.
Chieda alla nuova società di fare il calcolo del premio di preparazione.
In ogni caso il passaggio alla nuova società non può essere gratuito.


Buonasera, la società nuova ha la prima categoria, quindi non può chiedere sicuramente € 2.500,00 Ora sceso a € 1640,00 io sò che il premio preparazione si aggira a €540,00 Mi potrebbe confermare?
Ripeto ha giocato solo un anno, la società precedente "Peloritana" è fallita quindi anche se le stesse persone hanno costituito una nuova società non possono fare il calcolo con il coefficiente come unica società corretto?
Grazie
LaTarantola74

Registrato: 02/08/17 14:35
Messaggi: 4
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
MALEX01 ha scritto:
La solita storia che si ripete anche grazie alla mancanza di chiarezza che regna in tutte le società nessuna esclusa e nella presunzione da parte di tanti genitori che firmando i cartellini annuali anziché i vincoli pluriennali pensano di aver risolto tutti i problemi. Poi trovo poco edificante che vengano chiesti soldi direttamente ai genitori perché gli aspetti economici dovrebbero essere solo ed esclusivamente risolti tra società. Ovviamente il problema è a monte perché se le attuali norme consentono ad un minorenne di apporre una firma e ai genitori di disporre per il figlio minorene un vincolo fino al compimento del venticinquesimo anno di età non ci si può fare nulla.


Io non ho la.ptesunzione di nulla, chiedo appunto informazioni, mio figlio ex allievo ha firmato con noi genitori il cartellino annuale ma questa é la preparazione atletica che mi chiede.
Vorrei sapere se può chiedere cifre astronomiche (almeno per me) è dirmi eventualmente di integrare la somma che offrirebbe la società nuova per raggiungere l'accordo.
Non ci si può rivolgere anche a qualcuno in Figc per avere chiarezza? Eventualmente segnalare anche questi comportamenti ricattatori del direttore generale?
Grazie per l'aiuto.
Forza Unione

Registrato: 06/08/09 20:23
Messaggi: 818
Residenza: Soresina
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
Il meccanismo del premio di preparazione è semplice:
La società (non la famiglia) che tessera il calciatore per la prima volta deve pagare il premio alle due società che l'hanno tesserato con vincolo annuale negli ultimi tre anni. Quanto vale questo premio:
Esiste un parametro (il 540€ di cui lei parla) che viene aggiornato annualmente e esiste una tabella con i coefficienti moltiplicativi per determinare appunto il premio per l'ultima e la penultima società.

Se la nuova società è in prima categoria il premio da pagare è:
1.70 ovvero 918€ all'ultima società e
1,30 ovvero 702€ alla penultima
Ogni società avente diritto al premio ricorre per proprio conto, quindi se la penultima non c'è più ci si deve accordare solo con l'ultima società per una cifra massima di 918€.

In ufficio tesseramenti troverà tutte le risposte del caso, ma credo di averle già detto tutto.
MALEX01

Registrato: 15/09/06 21:14
Messaggi: 5577
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
Io non ho la.ptesunzione di nulla, chiedo appunto informazioni, mio figlio ex allievo ha firmato con noi genitori il cartellino annuale ma questa é la preparazione atletica che mi chiede.
_________________Solo adesso leggo il Suo post e vorrei precisare che quando parlavo di presunzione non mi riferivo certo a Lei ma era un discorso a carattere generale. Per tanti anni ho seguo, benchè indirettamente, queste vicende e si ripete sempre la stessa storia che ha origine al momento della firma del cartellino che in linea di massima coinvolge atleta e genitori sin dalla fase degli allievi. La soluzione a quanto prospettato non esiste perchè le attuali norme sono chiarissime e però devo constatare che nessun giocatore ha mai smesso di giocare per problemi legati al vincolo in quanto una soluzione tra società si è sempre trovata. Ovviamente c'è anche una sorta di rigidità da parte delle società quando si possa essere verificato qualche episodio spiacevole che ha visto coinvolto l'atleta e/o il genitore ed allora può accadere che la società di provenienza non rinuncerà mai al premio di preparazione oppure non svincolerà l'atleta per il periodo per il quale le attuali norme lo consentono. E' una questione che spesso si ripete e che purtroppo è mal gestita da tutti. Personalmente se dovessi consigliare qualcuno se da allievo firmare vincolo o annuale, verificherei prima le persone che mi stanno davanti e se serie e corrette opterei per il vincolo nel presupposto che nel 95 % dei casi un ragazzo gioca per divertirsi e non diventa un bene merce con la conseguenza che uno svincolo a chi si è sempre ben comportato non lo si nega. Però so già che molti addetti ai lavori non sono d'accordo e il fatto che tutti hanno ragione è perchè alla base c'è una normativa, forse unica in Europa, che consente ad un minore e soprattutto ai tutori di firmare qualcosa che lo vincolerà per almeno 7/8 anni.
pdn-lbr

Registrato: 29/11/03 17:06
Messaggi: 5255
Residenza: bresso
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
Forza Unione ha scritto:
Il meccanismo del premio di preparazione è semplice:
La società (non la famiglia) che tessera il calciatore per la prima volta deve pagare il premio alle due società che l'hanno tesserato con vincolo annuale negli ultimi tre anni. Quanto vale questo premio:
Esiste un parametro (il 540€ di cui lei parla) che viene aggiornato annualmente e esiste una tabella con i coefficienti moltiplicativi per determinare appunto il premio per l'ultima e la penultima società.

Se la nuova società è in prima categoria il premio da pagare è:
1.70 ovvero 918€ all'ultima società e
1,30 ovvero 702€ alla penultima
Ogni società avente diritto al premio ricorre per proprio conto, quindi se la penultima non c'è più ci si deve accordare solo con l'ultima società per una cifra massima di 918€.

In ufficio tesseramenti troverà tutte le risposte del caso, ma credo di averle già detto tutto.


Confermo quanto sopra scritto: i 540 euro sono la base di partenza che va moltiplicata per il coefficiente di appartenenza della società dove suo figlio andrà a giocare.
E' molto importante che voi (famiglia) non dovete assolutamente versare neanche un centesimo di euro per questo trasferimento.
Purtroppo molte società vogliono avere i giocatori non vogliono riconoscere nessun premio di preparazione e quindi, furbescamente, mandando avanti i genitori alla società di appartenenza per chiedere la liberatoria ben sapendo che quest'ultima chiederà il premio di preparazione.
In conclusione non date nessun importo e caso mai denunciate il comportamento di quei signori.
panini

Registrato: 05/08/10 08:41
Messaggi: 91
Residenza: italia
spacer
Rispondi citando Profilo Invia messaggio privato  
Messaggio Oggetto:
MALEX01 ha scritto:
Io non ho la.ptesunzione di nulla, chiedo appunto informazioni, mio figlio ex allievo ha firmato con noi genitori il cartellino annuale ma questa é la preparazione atletica che mi chiede.
_________________Solo adesso leggo il Suo post e vorrei precisare che quando parlavo di presunzione non mi riferivo certo a Lei ma era un discorso a carattere generale. Per tanti anni ho seguo, benchè indirettamente, queste vicende e si ripete sempre la stessa storia che ha origine al momento della firma del cartellino che in linea di massima coinvolge atleta e genitori sin dalla fase degli allievi. La soluzione a quanto prospettato non esiste perchè le attuali norme sono chiarissime e però devo constatare che nessun giocatore ha mai smesso di giocare per problemi legati al vincolo in quanto una soluzione tra società si è sempre trovata. Ovviamente c'è anche una sorta di rigidità da parte delle società quando si possa essere verificato qualche episodio spiacevole che ha visto coinvolto l'atleta e/o il genitore ed allora può accadere che la società di provenienza non rinuncerà mai al premio di preparazione oppure non svincolerà l'atleta per il periodo per il quale le attuali norme lo consentono. E' una questione che spesso si ripete e che purtroppo è mal gestita da tutti. Personalmente se dovessi consigliare qualcuno se da allievo firmare vincolo o annuale, verificherei prima le persone che mi stanno davanti e se serie e corrette opterei per il vincolo nel presupposto che nel 95 % dei casi un ragazzo gioca per divertirsi e non diventa un bene merce con la conseguenza che uno svincolo a chi si è sempre ben comportato non lo si nega. Però so già che molti addetti ai lavori non sono d'accordo e il fatto che tutti hanno ragione è perchè alla base c'è una normativa, forse unica in Europa, che consente ad un minore e soprattutto ai tutori di firmare qualcosa che lo vincolerà per almeno 7/8 anni.

Purtroppo invece chi bazzica in questo mondo conosce storie di ragazzi che hanno smesso di giocare a calcio per questi problemi di tesseramento . O mangi questa minestra (vai a giocare alla squadra che ti dico io, magari lontano da casa e/o dove giocherai ben poco, non te lo dico ma quella squadra a me dà qualche soldino di nascosto) o salti dalla finestra (mi paghi tu il premio preparazione) altrimenti invece di giocare a calcio e fare sport, magari passi il tempo libero a bere e fumare .
Mostra prima i messaggi di:   
.
.
.
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum » Giovani Promesse... Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi

Powered by phpBB - Copyright © 2002-2004 the phpBB Group
phpbb.it
JustFooty phpBB Template v1.04 © 2004-2006 Jakob Persson / Tesseract Media (readme)
In cooperation with BeautifulGame.net football forum, forumthemes.org and bbstyles.net
Direttore responsabile: Mauro Boldrini - Editore SportWeb S.r.l. - 25124 Brescia tel. 030-6840464 - e-mail: info@sportwebinforma.it
Autorizzazione Tribunale di Brescia n. 45/2003 del 23-12-2003 - © Copyright SportWeb S.r.l.- Cod. Fisc. e Part. Iva n° 03572920175 - Tutti i Diritti sono Riservati
.
. . .